stampa la paginainvita un amico
“La Trattoria Biondani anticamente era un’osteria-bar.
L’attività iniziò nel 1915. A quel tempo l’osteria si trovava in fondo al paese di fronte alla chiesetta, si servivano “goti” di vino bianco e rosso ed anche le gustose Trippe alla Parmigiana e in Brodo. Queste trippe venivano cucinate secondo la tradizionale ricetta ereditata dalla Signora Vancis (misteriosa figura arrivata dalle foreste nere della Germania) che fino al 1915 era titolare della locanda nel Bosco del Mantico (ora S. Vito al Mantico). Nello stesso anno la Sig.ra Vancis cedette la licenza ai “Biondani” che con la ricetta delle trippe, unita a quella delle “strepitose” (Tagliatelle al Ragù), continuarono l’attività spostando l’osteria in luoghi diversi.
Nel 1937 si trasferirono di fronte all’attuale trattoria, nel 1965 venne costruito il fabbricato attuale e successivamente un campetto da minitennis: gioco inventato nel 1968 dal Sig. Dorino Biondani. In quegl’ anni i piatti principali erano Trippe, Baccalà e “strepitose”. Col trascorrere del tempo abbiamo cercato, pur mantenendo la tradizione del piatti, di ampliare il menù per soddisfare le esigenze di una clientela più ampia e varia.”


Trattoria Biondani  via Piemonte 54 - S. Vito di Bussolengo, Verona  |  contatti  |  admin